Avviso selezione Lavori pubblica utilità - CITTADINI ATTIVI E PROTAGONISTI 2021

Pubblicato il 22 luglio 2021 • Avvisi e scadenze

È stato pubblicato l'avviso per la selezione dei partecipanti al progetto “CITTADINI ATTIVI E PROTAGONISTI 2021” per lavori di pubblica utilità, riservato ai cittadini miranesi.

Tutte le informazioni e il modulo di sottoscrizione sono disponibili su questa pagina.


Con Decreto n. 454 del 11.06.2021, infatti, la Regione Veneto ha approvato e finanziato il progetto “Cittadini Attivi e Protagonisti 2021” (Cod. 1826-0001-16-2021) presentato dal Comune di Mirano per l’attivazione di Lavori di Pubblica Utilità a valere sul “POR FSE 2014/2020 - Asse II Inclusione sociale, obiettivo tematico 9 - Promuovere inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione - Reg. UE 1303/2013 e Reg. UE 1304/2013 - Direttiva per la presentazione di interventi di “Pubblica utilità e cittadinanza attiva. Progetti per l’inserimento lavorativo temporaneo di disoccupati privi di tutele - Anno 2021”, di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale Veneto n. 16/2021.

Il progetto è realizzato in partenariato tra il Comune di Mirano, la ditta UMANA SpA quale partner operativo e soggetto accreditato all’erogazione di servizi al lavoro, e la ditta Solidalia Società Coorperativa Sociale quale partner aziendale.

L’iniziativa consentirà di impiegare complessivamente n. 5 persone attraverso un percorso di orientamento e accompagnamento al lavoro e un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di 6 mesi, per 20 ore settimanali, con inserimento lavorativo:

- presso una cooperativa sociale/consorzio (quale datore di lavoro);
- in attività che interesseranno "servizi di interesse generale e rivolti alla collettività", di carattere straordinario e temporaneo, da svolgersi nell'ambito del territorio comunale.

Il compenso corrisposto per la partecipazione ai lavori di pubblica utilità può variare a seconda della mansione affidata e gli importi saranno definiti in fase di sottoscrizione dei contratti.

È prevista l’erogazione di una indennità di partecipazione per le attività di orientamento e ricerca attiva di lavoro (massimo 16 ore).

I candidati selezionati dovranno obbligatoriamente partecipare a tutte le attività programmate, pena l’esclusione dal progetto.