Avvisi e scadenze

Notizia del 07.06.2017

Incendio impianto Veritas di Fusina. Aggiornamento delle ore 14.00: non sussiste alcun pericolo per la popolazione

Aggiornamento delle ore 14.00: il Comune di Venezia ha pubblicato il seguente avviso:
"Le ultime rilevazioni dei responsabili Arpav sulla qualità dell'aria sul luogo dell'incendio confermano che non sussiste alcun pericolo per la popolazione e non vi è la necessità di prendere precauzioni particolari perché la situazione è sotto controllo".
(link al sito del Comune di Venezia:
http://www.comune.venezia.it/content/incendio-impianto-veritas-fusina )




Aggiornamento delle ore 12.15:
il Comune di Venezia ha pubblicato il seguente avviso:
"I tecnici Arpav comunicano che l'incendio è sotto controllo da parte dei Vigili del fuoco. Al momento non si registra nessuna evidenza di ricadute in aree circostanti. Non si ravvisa la necessità di adottare comportamenti particolari".
(link al sito del Comune di Venezia: http://www.comune.venezia.it/content/incendio-impianto-veritas-fusina )

Informazioni anche nel sito di Veritas spa: https://www.gruppoveritas.it/news/incendio-nel-capannone-dei-rifiuti-ingombranti-fusina



Aggiornamento ore 11.45: il comune di Venezia ha pubblicato il seguente avviso:
"Le squadre dei Vigili del Fuoco accorse sul posto hanno potuto accertare che l'incendio è circoscritto al capannone in cui vengono depositati i rifiuti ingombranti, come ad esempio i materassi e i mobili di legno. Rilevazioni Arpav: al momento non si segnalano pericoli per la popolazione".


Notizia delle ore 11.30: Questa mattina, mercoledì 7 giugno, un incendio sta interessando un capannone dell'impianto Veritas di Fusina.
E' stata contattata la polizia municipale di Venezia che assicura che per il momento (ore 11.30) non c’è allarme per la salute poiché l’incendio è circoscritto, il fumo sale verso l’alto e verso Venezia e riguarda il deposito degli ingombranti (materassi e legno) che, tra tutte le tipologie di rifiuti, è il meno pericoloso in caso di combustione.
La Sindaca è in contatto con le autorità in attesa di aggiornamenti e invita a non creare inutile allarmismo.