Avvisi e scadenze

Notizia del 23.08.2012

Avviso di TERNA per asservimento/esproprio per realizzazione elettrodotto

In relazione al progetto "Razionalizzazione della rete elettrica di alta tensione nelle aree di Venezia e Padova" di TERNA RETE ITALIA S.p.A., in data 8 agosto 2012 questo Comune ha pubblicato all’albo pretorio informatico l’”Avviso di approvazione del progetto definitivo con dichiarazione di pubblica utilità ed imposizione del vincolo preordinato all’esproprio (art. 17, comma 2, D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e successive modificazioni, con le modalità indicate nell’art. 52 ter D.Lgs. 330/2004)”.

Non è prevista da parte di TERNA RETE ITALIA S.p.A. la comunicazione personale agli interessati, proprietari dei fondi da asservire o espropriare, essendo il numero dei destinatari della procedura superiore a 50. Nel solo Comune di Mirano i proprietari interessati sono una decina.

Entro il termine perentorio di 30 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione dell’avviso, gli interessati possono prendere visione del progetto e presentare eventuali osservazioni, all’indirizzo: TERNA RETE ITALIA S.p.A. Direzione Ingegneria – Team Progetti Nord – Via San Crispino, 22 – 35129 Padova, previo contatto tel. 049/296 2191 – 049/296 2086 – fax 049/296 2058.

L’avviso e il progetto sono visionabili inoltre presso il Comune di Mirano, Area 3 –Lavori Pubblici, Ufficio Espropri previo appuntamento, tel. 041/5798466.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo collegamento a 380 kV tra le stazioni di Dolo (VE) e Camin (PD) per la raccolta e lo smistamento della produzione locale e il potenziamento della rete a 380 kV. Ulteriori informazioni nel sito www.terna.it nella sezione Cantieri Terna per l’Italia.


Di seguito sono allegate le planimetrie catastali inerenti il procedimento di esproprio/asservimento riguardanti l’area del Comune di Mirano.
Per meglio comprendere la lettura della documentazione, si ritiene opportuno dare le indicazioni di seguito riportate.
L’intervento globale è suddiviso in macroaree e il territorio comunale di Mirano viene interessato dagli interventi inclusi nell’ Area “B”; tali interventi vengono identificati come impianti autonomi e non sovrapposti nelle planimetrie catastali. Per tale ragione, una particella può essere interessata da più impianti ed è ricercabile nelle rispettive planimetrie catastali, di seguito riportate:
 
Fondi da asservire
· B2) Elettrodotto in doppia terna a 380 kV Malcontenta – Mirano; Comuni di Venezia, Spinea, Mira, Mirano (scarica “Mappa catastale con fascia di servitù”, dimensione 2 MB)

· B3 - B4-1-2) Raccordi a 380 e 132 kV alla SE Mirano – Raccordo linea 220 kV Dolo-Dugale; Comune di Mirano (scarica “Mappa catastale con fascia di servitù”, dimensione 1 MB)

 
Fondi da espropriare
· B1) Stazione elettrica 380/132 kV di Mirano; Comune di Mirano (scarica “Planimetria catastale per espropri”, dimensione 500 KB)