Guida ai Servizi - Comune di Mirano home  | mappa | sito Comune

...cerca

Servizi alla PersonaServizi Demografici
Servizi Scolastici
Contributi barriere architettoniche L. 13/89
L. 9.01.1989 n. 13 "Disposizioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati"
Descrizione:
La Legge n. 13/89 prevede la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento e all'eliminazione di barriere architettoniche in edifici privati già esistenti.

Dove Rivolgersi:

Interventi Sociali
Municipio Viale Rimembranze, 1
30035 - Mirano (VE)

Quando:

SPORTELLO SOCIALE: lunedì e mercoledì 9.00 - 12.00, giovedì 15.00 - 17.00.
ASSISTENTI SOCIALI: lunedì 9.00 - 12.00, giovedì 15.00 - 17.00. Mercoledì su appuntamento

Addetti:

a.s. Emanuela Quinz
Requisiti del richiedente
* proprietario dell'immobile oggetto degli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche portatore di handicap o convivente con portatore di handicap
ed inoltre non aver ancora realizzato i lavori al momento della presentazione della domanda



Modalità di richiesta del cittadino
Domanda, su modulo prestampato, da parte dell'interessato o del proprietario dell'immobile che ospita l'interessato, da presentare all'ufficio Protocollo



Documentazione da presentare
* certificato medico in carta libera attestante l'handicap
* dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante l'ubicazione dell'immobile e gli ostacoli da rimuovere
* certificato attestante l'invalidità totoale con difficoltà di deambulazione o copia autenticata
* preventivo di spesa dei lavori/interventi da realizzare



Iter
* presentazione della domanda su apposito modulo all'Ufficio protocollo
* istruttoria del Comune per la verifica dei requisiti
* comunicazione all'interessato dell'esito dell'istruttoria
* erogazione del contributo subordinatamente alla realizzazione dell'intervento di abbattimento delle barriere architettoniche e al ricevimento da parte del Comune dei fondi regionali



Tempi
Le domande di concessione di contributo per l'abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L. 13/89 devono essere presentate entro il primo marzo di ogni anno, salvo diversa disposizione regionale. Per l'anno 2007 le domande devono essere presentate entro agosto 2007



Note
La Legge n. 13/89 stabilisce l'ammontare del contributo per l'abbattimento delle barriere architettoniche come segue:
- per costi fino a € 2582,28 (5 milioni) è concesso in misura pari alla spesa effettivamente sostenuta;
- per costi da € 2582,28 a € 12911,42 (da 5 a 25 milioni) è aumentato del 25% della spesa effettivamente sostenuta (es.: per una spesa di € 7746,85/15 milioni, il contributo è pari a € 2582,28/5 milioni più il 25% di € 5164,57/10 milioni, cioè è di € 3873,43/7 milioni e mezzo);
- per costi da € 12911,42 a € 51645,69 (da 25 a 100 milioni) è aumentato di un ulteriore 5% (es.: per una spesa di € 41316,55/8o milioni il contributo è pari a € 2582,28/5 milioni più il 25% di € 10329,14/20 milioni, più il 5% di € 28405,13/55 milioni cioè è di € 2582,28+2582,28+1420,26 (5+5+2.75 milioni) ovvero ammonta a € 6584,82 (12 milioni e 750 mila lire).

E' possibile presentare anche la domanda di concessione di contributo per l'abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L.R. n. 41/93, fino alla concorrenza massima della spesa sostenuta.



Normativa di riferimento
Legge 9 gennaio 1989, n. 13 "Disposizioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati"



Modulistica


Domanda (52 K)


Reclami, ricorsi ed opposizioni
In conformità a quanto disposto dall’art. 3, comma 4 della L. 241/90 verso il provvedimento di non concessione è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Venezia nel termine di 60 giorni dal ricevimento della comunicazione (Legge 06.12.1971 n. 1034 e successive modificazioni), ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nel termine di 120 gg. dal ricevimento della comunicazione (D.P.R. 24.11.1971, n. 1199).




Responsabile del Procedimento: dott.ssa Licia Barzan
nr. Scheda: SS2.04 Responsabile Aggiornamento:
a.s. Emanuela Quinz
Revisionata il: 10/08/17

Schede della categoria